Infermieri e fisioterapisti in Farmacia

 

La Farmacia può svolgere il servizio di assistenza integrata a favore dei pazienti,anche mettendo a disposizione operatori socio-sanitari,infermieri,fisioterapisti per l’effettuazione di specifiche prestazioni professionali richieste dal medico di famiglio o dal pediatra di libera scelta.
 
Il farmacista ha la responsabilità di accertarsi dei requisiti professionali previsti dalla legge degli operatori utilizzati.
Il farmacista deve accertarsi che:
- gli infermieri utilizzati abbiano il diploma universitario di infermiere o titolo equipollente riconosciuto,l’iscrizione all’albo professionale infermieri IPASVI
- i fisioterapisti utilizzati abbiano diploma universitario di fisioterapista o titolo equipollente riconosciuto iscrizione all’albo professionale fisioterapisti A.I.F.I.
 
INFERMIERI
Su prescrizione dei medici di medicina generale e dei pediatria di libera scelta, nonché  su prescrizione medica in regime privato con onere a carico del paziente, l’infermiere all’interno della farmacia può provvedere alla corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico terapeutiche, essere di supporto alle determinazioni analitiche di prima istanza,effettuare medicazioni e cicli iniettivi intramuscolo,avvalendosi anche del supporto di operatori socio-sanitari della farmacia.
Gli infermieri inoltre,possono erogare a domicilio del paziente indicato dalla farmacia,tutte le  prestazioni rientranti nella loro competenza professionale,prescritte dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta,oltre da medici chirurgi appartenenti a qualsiasi disciplina,che ritengano di avvalersi dei servizi offerti dalla Farmacia.
Gli infermieri intervengono come supporto all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico in farmacia e in tutte le situazioni di emergenza in farmacia compatibili con il loro ruolo professionale.
 
FISIOTERAPISTI
Su prescrizione dei medici di medicina generale e dei pediatria di libera scelta, nonché  su prescrizione medica in regime privato con onere a carico del paziente, il fisioterapista può erogare all’interno della farmacia o al domicilio del paziente attività terapeutica per la rieducazione funzionale delle attività motorie, psico motorie e cognitive viscerali utilizzando terapie manuali, massoterapiche ed occupazionali,definire programmi prestazionali per gli aspetti di sua competenza volti alla prevenzione,individuazione e superamento del bisogno riabilitativo,verificare la rispondenza della metodologia riabilitativa attuata agli obiettivi di recupero funzionale.
 
La farmacia per l’effettuazione delle prestazioni professionali deve disporre di uno spazio riservato adeguatamente attrezzato con un lettino e di tutte le attrezzature necessarie per l’erogazione dei servizi offerti. Lo spazio destinato deve essere munito di un lavabo o meglio di un servizio igienico deputato.